SPORT
  by  Published: venerdì 13 luglio 2018 11:38:40

Paraclimb, il perugino Omar Al-khatib al Master internazionale di Imst

L’atleta con disabilità della ‘Tacche e svasi’ Climbing club in Austria con la Nazionale. “Con la volontà si raggiungono grandi risultati. Lo sport consente di superare ogni ostacolo”

  • Omar Al-khatib durante la gara
  • Omar Al-khatib insieme ai compagni della Nazionale
(AVInews) – Perugia, 13 lug. – Lui si chiama Omar Al-khatib e per quanto il nome possa trarre in inganno è un perugino doc di 33 anni, ma soprattutto è uno speciale atleta dell’Asd ‘Tacche e svasi’ Climbing club. Omar, infatti, sin dalla nascita è privo di una gamba ma ciò non gli ha impedito di intraprendere con entusiasmo e con successo la strada dello sport, in particolare di un’attività decisamente impegnativa dal punto di vista fisico com’è appunto l’arrampicata sportiva. Questa intraprendenza e questo grande spirito di volontà li ha dimostrati anche questo fine settimana in occasione del Master internazionale paraclimb 2018, che si è svolto ad Imst in Austria sabato 7 e domenica 8 luglio, partecipandovi con la maglia azzurra della Nazionale italiana paraclimb.

Le gare a Imst. Dopo aver debuttato in questa manifestazione l’anno scorso, Al-khatib in questa edizione ha affrontato pareti alte anche 15 metri, classificandosi ottavo nella sua categoria e dimostrando di poter portare a termine così difficili prove, pur senza un importante arto e certamente non sfigurando con i colleghi atleti arrivati da tutto il mondo. In totale sono stati 69 gli sportivi provenienti da 13 nazioni che hanno preso parte all’evento internazionale, suddivisi in 18 diverse categorie di disabilità.

Le parole di Omar. “Questo risultato – ha raccontato Omar Al-khatib – mi gratifica molto, ma vuole essere soprattutto un messaggio rivolto a chiunque abbia delle disabilità. Con la volontà e credendo in se stessi si possono, infatti, raggiungere risultati straordinari, non esistono ostacoli che non si possono superare e lo sport è senz’altro uno di quegli strumenti che fortificano e consentono di vivere una vita piena e gratificante”.

La soddisfazione della ‘Tacche e svasi’. “Omar – ha voluto sottolineare il presidente della ‘Tacche e svasi’ Carlo Baccarelli – è il nostro unico atleta portatore di handicap che partecipa a gare internazionali di arrampicata sportiva. Ci teniamo che i suoi sforzi abbiano il giusto risalto, perché oltre a essere un grande atleta è veramente una persona eccezionale”.
Omar Al-khatib sarà adesso impegnato a Briançon, mercoledì 18 luglio, nella Paraclimbing Cup, nell’ambito della Coppa del Mondo di arrampicata.

Nicola Torrini


ARTICOLI CORRELATI
SPORT
Progetto nato a giugno tra Wealth Planet e School Volley. Dalla Pallavolo Media Umbria il trasferimento di Giulia Gierek a Perugia
17/08/2018 - perugia
SPORT
La locale Proloco firma un altro significativo investimento a vantaggio della comunità
10/08/2018 - magione
SPORT
A Castel Rigone la prima iniziativa culturale del progetto di Group Tevere Servizi. I giovani atleti in preparazione precampionato e alla scoperta del...
03/08/2018 - passignano sul trasimeno
ULTIME NEWS
TUTTE LE NEWS
SPORT
Progetto nato a giugno tra Wealth Planet e School...
17/08/2018 - perugia
EVENTI
Nell’ambito della sesta edizione della manifestazione...
17/08/2018 - passignano sul trasimeno
EVENTI
Visite guidate ed eventi e ogni giorno fino al 19 agosto...
16/08/2018 - perugia
ULTIMI VIDEO
TUTTI I VIDEO
ico video
La rassegna culturale ‘Isola del libro Trasimeno’ è ripartita con una fitta sequenza di caffè letterari e con la...
17/08/2018 - Passignano sul Trasimeno
ico video
In un cammino lungo oltre 50 anni, che si è sviluppato quasi parallelamente, Bcc Umbria ha ancora una volta dato il...
16/08/2018 - Corciano