SPORT
  by Rossana Furfaro Published: mercoledì 26 settembre 2018 17:39:29

Francesco nei sentieri, presentata la terza edizione della ciclostorica in programma domenica 30 settembre

  • presentazione Francesco nei sentieri
  • presentazione Francesco nei sentieri
  • presentazione Francesco nei sentieri
  • Cesare Galletti
  • Cesare Galletti
(AVInews) – Perugia, 26 set. – È stata presentata mercoledì 26 settembre nella sala Rossa di Palazzo dei Priori la terza edizione di ‘Francesco nei sentieri’, manifestazione ciclistica aperta alle biciclette storiche antecedenti il 1986 in abbigliamento d’epoca. L’evento avrà luogo domenica 30 settembre, ma sarà preceduto venerdì 28 e sabato 29 da una serie di iniziative collaterali.

Due i percorsi previsti: quello più breve sarà di 48,5 chilometri mentre quello più lungo sarà di 89. Il primo partirà da piazza IV novembre per poi toccare Ponte San Giovanni, Collestrada, Petrignano, Torchiagina, Ripa, Sant’Egidio, Pontevalleceppi e Casaglia con arrivo in Borgo XX giugno. Il secondo, oltre alle località prima citate, si allungherà fino a toccare Assisi, Valfabbrica e Pianello.

Aprendo l’incontro, Cesare Galletti, presidente dell’asd Francesco nei sentieri, ha sottolineato che lo scopo dell’iniziativa è di promuovere il territorio perugino e umbro, valorizzando il patrimonio storico, artistico e ambientale che è in grado di offrire. Quest’anno la ciclostorica approda per la prima volta nel territorio di Perugia, grazie alla collaborazione tra Enti locali, associazioni e cittadini.

L’auspicio è che la città sia in grado di accogliere al meglio i partecipanti, il 90 per cento dei quali arriverà da altre regioni. In aggiunta alle parole del presidente, Lorena Pesaresi ha voluto ringraziare, a nome dell’organizzazione, tutte le associazioni e gli enti che hanno condiviso con ‘Francesco nei sentieri’ questa prima edizione perugina, tanto da aver consentito di produrre un programma ricchissimo di cui si deve andare orgogliosi.

Per la provincia di Perugia ha partecipato all’incontro Erika Borghesi la quale ha posto l’accento sull’importanza della manifestazione che, per la prima volta approda a Perugia e, per giunta, nell’acropoli della città da dove prenderà il via; ciò grazie alla stretta collaborazione che è intervenuta tra Enti ed associazioni. Borghesi ha tenuto a precisare che l’edizione 2018 non si concluderà solo con la cicloturistica, ma sarà arricchita da una serie di iniziative rivolte agli appassionati della bicicletta, ma anche ai semplici cittadini, adulti e bambini, con particolare attenzione ai temi della cultura, dell’enogastronomia, della storia e dell’ambiente.

In sala Rossa presente anche Luca Panichi che, in apertura di intervento, ha detto di aver apprezzato particolarmente lo spirito che contraddistingue l’attività dell’associazione ‘Francesco nei sentieri’, ossia la volontà di coniugare i tesori storico-artistico-paesaggistici che il territorio offre con la pedalata, uno dei modi più nobili per stare insieme. Questa possibilità rappresenta una potenzialità che solamente il ciclismo e pochissime altre discipline possono regalare agli appassionati. Panichi si è detto orgoglioso del fatto che saranno tantissimi i partecipanti alla ciclostorica che proverranno da altre regioni; questo, da perugino, deve essere uno stimolo affinché gli umbri partecipino in massa, imparando, anche in questo modo, a riappropriarsi dei propri territori.

Da padrone di casa il sindaco Andrea Romizi ha parlato di una bella iniziativa che si è sviluppata in un clima di divertimento, con l’obiettivo di riscoprire luoghi magici della città, come ad esempio San Bevignate o l’Ipogeo dei Volumni, monumenti che meritano di essere vissuti e frequentati; e allora sono proprio eventi come la ciclostorica che possono contribuire a far conoscere meglio ricchezze troppo spesso dimenticate o sottovalutate. Il sindaco, dal punto di vista del metodo, ha espresso apprezzamento per il fatto che l’evento è stato organizzato ‘di squadra’, ossia coinvolgendo nel progetto associazioni, Enti locali, ma anche i cittadini delle frazioni attraversate.

In merito allo stato delle strade cittadine (argomento inevitabilmente emerso all’attenzione durante la conferenza), Romizi ha ribadito che l’Amministrazione, pur in tempi difficili per ciò che concerne i bilanci di tutti gli enti locali, sta facendo sul punto uno sforzo sovrumano, mettendo per il ‘piano-strade’ risorse importanti. Ciò, unito ai ripristini a cura delle aziende che stanno compiendo importanti lavori sulle vie, consentirà nel prossimo futuro di restituire alla città arterie completamente riqualificate, in centro come nelle periferie; ciò permetterà di poter ospitare anche manifestazioni di livello internazionale che si disputano su strada. Quanto al tema delle piste ciclabili, il sindaco ha riferito che l’Amministrazione, grazie ad un progetto di ampio respiro, sta cercando di ‘ricucire’ i vari tratti, slegati tra loro, di reti ciclabili che sono sorte nel tempo; ciò al fine di offrire ai cittadini percorsi adatti che non abbiano soluzioni di continuità.

A tirare le conclusioni, al termine della conferenza stampa, è stata l’assessore Casaioli. “Al di là degli importantissimi aspetti sociali e di promozione del territorio – ha detto Casaioli – la manifestazione sarà la prova lampante del fatto che Perugia si può vivere anche in bicicletta. E proprio la bicicletta rappresenta uno dei punti di forza del nuovo Pums, piano della mobilità in cui è prevista sia la riqualificazione delle piste esistenti che la realizzazione di nuovi tratti. In aggiunta a ciò, nelle aree in cui non sarà possibile costituire nuovi tratti ciclabili, verranno introdotte le cosiddette ‘zone 30’ per favorire l’utilizzo della bicicletta, strumento fondamentale di mobilità alternativa. Tutto questo progetto ambizioso risponde peraltro agli inviti rivolti all’Amministrazione dagli stessi cittadini nel corso dell’ampia partecipazione effettuata sul pums. “Oltre questo – ha continuato Casaioli – verrà potenziato il sistema di bike-sharing, posizionando in luoghi strategici 10 nuove stazioni onde mettere in rete questo servizio. Insomma per l’assessore Casaioli la ciclostorica rappresenta un evento da non perdere ed una sorta di spot per far capire che anche la mobilità su bicicletta a Perugia è possibile.
 
Programma

Venerdì 28 Settembre 2018
Ore 09:00 – Giardini del Frontone: Apertura attività con scolaresche di Liber-bici e Bicicletterario: “LA CICLOBIBLIOTECA”;
Ore 09:00 – Museo della Fondazione Agraria- Complesso Museale di San Pietro, Borgo XX Giugno: Apertura mostra Biciclette d’epoca a cura del dott. Gabrio Spapperi
Ore 14:00 – Giardini del Frontone, Apertura esposizioni Rionali – stands di promozione prodotti enogastronomici locali – CAMEP – Materiale ciclistico d’epoca
Ore 15-20 – Esibizione Auto e Moto d’epoca a cura di CAMEP PERUGIA
Ore 18:00 – Museo della Fondazione Agraria- Basilica di San Pietro: Conferenza – “Alla scoperta dei Capolavori di San Pietro di Giovanni Teutonico, Giorgio Vasari e Giandomenico Cerrini. con: Prof.ssa Sara Cavatorti, Prof.ssa Cristina Galassi, Prof. Francesco Federico Mancini

Sabato 29 Settembre 2018
Ore 9:00 – Giardini del Frontone: Apertura attività di Liber-bici e Bicicletterario.- “LA CICLOBIBLIOTECA”
Ore 9:00 – Museo della Fondazione Agraria (Abbazia di San Pietro). Apertura Mostra biciclette d’epoca (dott. Gabrio Spapperi).
Ore 9-20 – Giardini del Frontone Esposizioni e divulgazione enogastronomica – attività rionali
Ore 14-20 – apertura iscrizioni e ritiro pacchi gara presso il primo chiostro abbazia di san Pietro
Ore 14-20 – Borgo XX Giugno Esibizione Auto e Moto d’epoca a cura di CAMEP.
Ore 18:00 – Aula Magna della Fondazione Agraria – Abbazia di San Pietro Conferenza: “Ascanio Arcangeli, alias Roscio del Piccione: un connubio di grinta e tenacia”
Ore 20:00 – Terzo Chiostro dell’Abbazia di San Pietro: CENA di “Francesco nei Sentieri” con musica dal vivo e serata danzante

Domenica 30 Settembre 2018
Dalle ore 6:00 – Raduno dei partecipanti presso i Giardini del Frontone -Borgo XX Giugno
Dalle ore 6:00 alle ore 8:00 – Completamento iscrizioni e ritiro pacchi gara presso l’ Abbazia di San Pietro (Primo Chiostro)
Ore 8:00 – Trasferimento partecipanti in Piazza IV Novembre;
Ore 8:30 – partenza ciclostorica – Piazza IV Novembre
Dalle ore 12:00 – arrivo ciclisti in Borgo XX Giugno
Dalle ore 13:30 alle ore 15:30 – Pranzo al Secondo Chiostro (abbazia di san Pietro)
Dalle ore 13:00 alle ore 16:00 – Completamento ritiro pacchi gara presso Abbazia di San Pietro
ORE 16:00 – premiazioni e saluti presso l’anfiteatro dei giardini del Frontone
Dalle ore 14:00 di sabato 29 settembre al pomeriggio di domenica 30 settembre sarà a disposizione dei partecipanti e degli addetti ai lavori il parcheggio della facoltà di agraria, direttamente adiacente all’abbazia di san Pietro.


ARTICOLI CORRELATI
SPORT
Ottima la prestazione in trasferta del Barton Rugby Perugia che domenica 14 ottobre, nella prima giornata di campionato di serie C2, ha sconfitto il Foligno...
15/10/2018 - Perugia
SPORT
A Pian di Massiano la prima partita di campionato della formazione biancorossa
13/10/2018 - Perugia
ULTIME NEWS
TUTTE LE NEWS
EVENTI
Circa 60 stand nel fine settimana all’insegna delle...
15/10/2018 - pietralunga
SPORT
Ottima la prestazione in trasferta del Barton Rugby...
15/10/2018 - Perugia
ECONOMIA
Avanzano i lavori sul complesso immobiliare gestito in...
15/10/2018 - bastia umbra
ULTIMI VIDEO
TUTTI I VIDEO
ico video
[FOCUS AZIENDE] Il Gruppo Grifo Agroalimentare è stato tra i protagonisti, a Roma al Circo massimo, del Villaggio...
15/10/2018 - roma
ico video
Si è concluso 34-38 il match Barton Rugby Perugia-Amatori Rugby Alghero. Nel campo di casa di Pian di Massiano è...
15/10/2018