SPORT
  by  Published: giovedì 11 ottobre 2018 13:06:15

Eleonora Bruno (Bartoccini Gioiellerie Perugia): vittoria contro Ravenna “grande emozione”

Le magliette nere di nuovo in campo domenica 14 ottobre alle 17 contro Cutrofiano

  • Eleonora Bruno
  • Eleonora Bruno
(AVInews) – Perugia, 11 ott. – Smaltita la ‘sbornia’ della prima vittoria nel campionato di serie A2 femminile, la Bartoccini Gioiellerie Perugia è tornata al lavoro per preparare al meglio l’insidiosa trasferta in terra pugliese. Domenica 14 ottobre, infatti, con inizio alle 17, le magliette nere sfideranno la “matricola” Cutrofiano reduce dalla sconfitta per 3-1 contro il Sassuolo. Ma facciamo un passo indietro e andiamo a incontrare una delle protagoniste della vittoria contro Ravenna: Eleonora Bruno, reduce da un campionato di altissimo livello con la maglia di Cuneo. Bruno, classe 1994,180 centimetri di altezza, originaria di Pontedera, è stata una delle protagoniste della vittoria contro Ravenna. “Indubbiamente – ha commentato Bruno – è stata una grande emozione, anche perché c’era tanta gente a fare il tifo per noi, sentivo i tamburi che ci davano la carica. Sì, è stato veramente bello”.
Il primo set non è stato positivo per le magliette nere. “Sembrerebbe strano – ha sottolineato Eleonora Bruno –, ma in quel momento non ci siamo dette niente. Sapevamo che Ravenna era un’ottima squadra, ma noi eravamo consapevoli della nostra forza, avevamo perso un set, ma c’era tutto il tempo per rimettere le cose a posto, come poi in effetti è avvenuto”. La giocatrice si è dimostrata ottima in ricezione ma eccezionale in difesa. “Io cerco di dare sempre il meglio di me stessa – ha aggiunto Bruno –, giocando per la squadra. Ho dei grandi sogni per il futuro e quindi mi alleno con intensità per tentare di raggiungerli”.
L’avventura della giocatrice nella pallavolo “È iniziata quando avevo 10 anni – ha raccontato Eleonora Bruno – quindi neanche tanto presto. Infatti prima facevo nuoto. È iniziata perché mi sono appassionata al manga Mila e Shiro; le mie compagne avevano già iniziato a giocare e così ho iniziato anche io a Bientina, un paese vicino a casa mia. All’inizio era quasi un caso perché lo vivevo come un hobby: un paio di allenamenti a settimana e nulla più. Poi pian piano mi sono appassionata e ho deciso di impegnarmi a fondo in questo percorso che mi sta dando grandi soddisfazioni”.

 



ARTICOLI CORRELATI
SPORT
La presentazione giovedì 20 dicembre alle 18.30 all’hotel Brufani di Perugia
17/12/2018 - perugia
SPORT
Sconfitta in trasferta per 12-3 nonostante l’“ottima prestazione” dei biancorossi. Le Donne Etrusche conquistano il quinto posto in classifica battendo...
17/12/2018 - perugia
SPORT
Le perugine vincono 3-0 e raggiungono Trento a 23 pungi in testa alla classifica
17/12/2018 - perugia
ULTIME NEWS
TUTTE LE NEWS
SPORT
La presentazione giovedì 20 dicembre alle 18.30...
17/12/2018 - perugia
ECONOMIA
Gruppo Grifo Agroalimentare e Dipartimento di Economia...
17/12/2018 - perugia
ULTIMI VIDEO
TUTTI I VIDEO
ico video
Tira le somme per questo 2018 Anci Umbria nella sua conferenza di fine anno. Tanti i progetti e le attività messe in...
18/12/2018 - Perugia
ico video
"Ci sono tutti i presupposti per un'annata incredibile". Così la pensa Fabrizio Ravanelli, intervistato poco prima...
18/12/2018 - Città di Castello