ECONOMIA
  by  Published: martedì 2 ottobre 2018 17:25:17

‘Credito, competitività e competenza: pilastri dello sviluppo’, a Roma la 50esima Giornata del credito

L'evento, organizzato dall'ANSPC si terrà il 4 ottobre nella sede dell'Abi. Tra i presenti alla tavola rotonda i presidenti di Confindustria, Abi e FeBAF

  • 50esima Giornata del credito
(AVInews) – Roma, 1 ott. – ‘Credito, competitività e competenza: pilastri dello sviluppo’ è il tema della 50esima Giornata del Credito, organizzata dall’Associazione Nazionale per lo Studio dei Problemi del Credito (ANSPC) e che si terrà giovedì 4 ottobre nella Sala della Clemenza di Palazzo Altieri a Roma, sede dell’Associazione bancaria italiana (Abi). Ad aprire i lavori, alle 9.30, il presidente di ANSPC, Ercole Pietro Pellicanò. A seguire, alle ore 10, la relazione di Salvatore Rossi, direttore generale della Banca d’Italia e presidente di Ivass, precederà l’inizio della tavola rotonda che, con il coordinamento di Marcello Messori, direttore della Luiss School of European political economy, vedrà confrontarsi Luigi Abete, presidente FeBAF, Vincenzo Boccia, presidente Confindustria, Maria Bianca Farina, presidente Ania, Anna Genovese, presidente Vicario Consob, Gaetano Miccichè, presidente Banca Imi e Antonio Patuelli, presidente Abi. Al centro del dibattito i temi della ripresa economica, il richiamo agli investimenti pubblici e privati e al ciclo virtuoso tra credito, competitività e competenza, il rapporto interattivo tra una politica di bilancio e una politica industriale in cui ci sia il risveglio di una cultura d’impresa. La 50esima Giornata del Credito celebra mezzo secolo d’impegno dell’Associazione e della manifestazione a favore della cultura economico-finanziaria. A conclusione della giornata, come di consueto, saranno assegnati i premi di laurea ‘Francesco Parrillo’.
L’Anspc, nata nel 1964 con il sostegno di alcuni istituti di credito popolare, è punto di aggregazione di forze culturali e produttive pubbliche e private (www.anspc.it). “La ripresa, avvertita nella seconda metà del 2017, e proseguita nei primi mesi del 2018 – sottolinea l’Anspc –, ha cominciato a manifestare segni di cedimento, con riferimento al Pil, alla produzione industriale, ai consumi, all’occupazione. Da qui, un forte richiamo agli investimenti pubblici e privati, che, con l’attuazione dei principi e degli obiettivi di Impresa 4.0, possono veramente sostenere un processo di sviluppo, nel quale il credito, la competitività e la competenza, che è figlia della formazione, debbono unirsi in un percorso virtuoso. Il rapporto interattivo tra una politica di bilancio attenta alla composizione di entrata, di spesa ed ai saldi, con una politica industriale coerente ed incisiva, e puntellata dal risveglio della cultura d’impresa, con una finanza portata alla costruzione e non alla speculazione, con un orientamento verso la solidarietà e la giustizia sociale, rappresenta il vincolo di una valida e coinvolgente linea strategica, economica e civile”.


ARTICOLI CORRELATI
ECONOMIA
Avanzano i lavori sul complesso immobiliare gestito in housing sociale da Coop Umbria Casa. Presentazione ufficiale sabato 27 ottobre al centro socio...
15/10/2018 - bastia umbra
ECONOMIA
Presidente Marini: fondamentale collaborazione tra amministratori e giustizia contabile
15/10/2018
ECONOMIA
Parte da Perugia un ambizioso progetto di car sharing regionale elettrico con Ald Automotive - A Settevalli un experience point per il noleggio a lungo...
10/10/2018 - Perugia
ULTIME NEWS
TUTTE LE NEWS
EVENTI
Circa 60 stand nel fine settimana all’insegna delle...
15/10/2018 - pietralunga
SPORT
Ottima la prestazione in trasferta del Barton Rugby...
15/10/2018 - Perugia
ECONOMIA
Avanzano i lavori sul complesso immobiliare gestito in...
15/10/2018 - bastia umbra
ULTIMI VIDEO
TUTTI I VIDEO
ico video
[FOCUS AZIENDE] Il Gruppo Grifo Agroalimentare è stato tra i protagonisti, a Roma al Circo massimo, del Villaggio...
15/10/2018 - roma
ico video
Si è concluso 34-38 il match Barton Rugby Perugia-Amatori Rugby Alghero. Nel campo di casa di Pian di Massiano è...
15/10/2018