SOCIETÀ
  by  Published: sabato 29 dicembre 2018 11:38:49

Alfa Romeo anni ‘30 protagoniste del calendario dell’Automobile club Perugia

Il presidente Campi: “Valore storico: la nostra è ormai un’iniziativa per collezionisti”. Svelato il tema del 2019: dodici scatti di Franz Gagliardi che raccontano il genio italiano

  • Il mese di settembre
  • Al centro Ruggero Campi
  • Un momento della presentazione
  • Il mese di novembre
(AVInews) – Perugia, 29 dic. - Dalle automobili di altri tempi agli pneumatici, dalle gare automobilistiche ai piloti fino all’auto al femminile con Luisa Spagnoli. Dal 2006 è diventato ormai un appuntamento fisso e anche per il 2019 si rinnova la storia per immagini delle quattro ruote con il calendario dell’Automobile club di Perugia.

La presentazione. I dodici scatti, firmati da Franz Gagliardi, che ha reso vivi particolari delle Alfa Romeo anni ‘30 conservate nel museo di Arese, sono stati presentati venerdì 28 dicembre nella sala Raffaello del Brufani palace hotel dal ‘motore’ dell’iniziativa, il presidente dell’Automobile club di Perugia Ruggero Campi, che ha sottolineato il valore ormai storico del calendario.

Il commento di Campi. “Ormai nessuno appende più i calendari al muro – ha detto il presidente Campi –, abbiamo tutti agende elettroniche e smartphone per segnare le date importanti. Ma il calendario adesso ha acquisito un valore, è diventato un pezzo da collezione. E noi anche quest’anno vogliamo aggiungere un nuovo pezzo, di cui siamo orgogliosi. E se dietro a questi scatti c’è il lavoro e la passione, l’affetto delle persone, è anche necessario il supporto di chi crede nei progetti: per questo voglio ringraziare i nostri sponsor, Domauto e Cancellotti group”.

Le Alfa Romeo in fotografia. A raccontare gli scatti di un fotografo rinomato come Gagliardi è stato anche quest’anno Pietro Cogolli, farmacista appassionato di storia dell’automobile e fotografia, che ha illustrato alla platea i vari pezzi ritratti nel nuovo calendario. Fanali, frontali, tachimetri di quelle Alfa Romeo che negli anni Trenta erano tra le auto più desiderate al mondo, simbolo del genio italiano nel mercato automobilistico. “Le immagini di Gagliardi – ha sottolineato Cogolli – hanno la forza di far quasi percepire l’odore di pelle, olio e benzina di quelle auto. Di far sentire il rumore di quei sei o otto cilindri. Perché queste foto hanno la capacità di trasferire la funzione di quei particolare, facendo percepire il quotidiano in maniera diversa e accattivante”.

Dove trovarlo. I collezionisti e gli appassionati potranno trovare il nuovo calendario dell’Automobile club di Perugia in tutte le varie delegazioni Aci della provincia.


ARTICOLI CORRELATI
SOCIETÀ
L’associazione parla di “obiettivi non raggiunti” e chiede una soluzione ai problemi esposti
22/03/2019 - perugia
SOCIETÀ
L’Autorità umbra per rifiuti e idrico le ha assegnate a 32 Comuni che hanno fatto richiesta. Il presidente Cristian Betti: piaga del nostro tempo diffusa,...
21/03/2019 - perugia
SOCIETÀ
Gli auguri del presidente Tonzani del Collegio dei geometri di Perugia con cui l’associazione collabora - Realtà, composta da geometri volontari, impegnata...
19/03/2019 - Perugia
ULTIME NEWS
TUTTE LE NEWS
SPORT
Nella 14ª giornata di serie A girone 3, la partita si è...
25/03/2019 - perugia
SPORT
25/03/2019 - perugia
SPORT
L’incontro domenica 24 marzo al PalaVignola contro...
23/03/2019 - perugia
ULTIMI VIDEO
TUTTI I VIDEO
ico video
[FOCUS AZIENDE] Così come per gli esseri umani l’igiene orale dei nostri amici a quattro zampe non va trascurata e...
26/03/2019 - Perugia
ico video
[FOCUS AZIENDE] Un trionfo di sapori, tra tartufo nero pregiato, salumi e formaggi, che hanno esaltato la qualità...
25/03/2019 - norcia